POTETE MANDARCI VOSTRI ARTICOLI E SEGUIRCI SULLA NOSTRA PAGINA UFFICIALE FACEBOOK

Slider

Video

Disabilità

Salute

Curiosita

Magazine

Informazione

ASCOLTA LA NOSTRA RADIO

ASCOLTA LA NOSTRA RADIO
CLICCA QUI

Anziani

» » » » » Lire che valgono: ecco come riconoscerle

Lire rare: le monete che valgono

Quante volte ci siamo trovati a maneggiare Lire rare senza immaginare che fossero di valore?



Lire che valgono: ecco come riconoscerle




Immaginate di scendere in cantina, farvi strada tra oggetti lasciati lì a ricoprirsi di polvere, scostare una pila di libri e qualche cartone e trovarvi di fronte ad un oggetto dall’aria molto antica e soprattutto di grande valore. Quale sarebbe la vostra reazione? Certamente correreste a farlo valutare da una persona esperta, fantasticando già su come poter spendere chissà quale cifra.


E se quegli ipotetici “voi” non se ne fossero mai accorti? Se non avessero mai messo piede in quella cantina o, peggio, se un oggetto raro e di valore lo avessero considerato solo spazzatura?

Sembrerebbe una storia da capogiro, di quelle che solo a pensarci fanno arrabbiare. Eppure queste storie capitano ogni giorno sotto i nostri occhi, senza che noi ce ne accorgiamo. 

Lire che valgono: ecco come riconoscerle
Se infatti noi vi dicessimo che tra quelle amate monete del vecchio conio che tanto nostalgicamente conservate in qualche salvadanaio nello sgabuzzino potrebbe nascondersi una vera fortuna, sareste disposti a perdere un po’ del vostro tempo per osservarle con attenzione? 
Le Lire rare possono raggiungere valori impensabili, quindi perché non provare? In fondo non ci vuole un numismatico per riconoscere le Lire che valgono, basta solo un pizzico di pazienza. 


Lire italiane rare: quali sono


  • 2 Lire del 1958, valgono tra gli 80 e i 500 euro
  • 5 Lire del 1956, che valgono tra i 50 ed i 2000 euro
  • 10 Lire del 1947 rappresentano una vera e propria fortuna, poiché il loro valore oscilla tra i 4mila ed i 5mila euro
  • 50 Lire coniate nel 1958, il cui valore va dai 20 ai 2000 euro
  • 100 Lire coniate nel 1955, che possono arrivare ad un valore di 1200 euro se “fior di conio”

Lire che valgono: ecco come riconoscerle


Naturalmente il valore varia in base allo stato di conservazione delle Lire rare, ad esempio le monete “fior di conio” avranno un valore nettamente superiore rispetto a quelle che presentano segni di circolazione.

Adesso non ci resta che frugare nei vecchi cassetti, aprire vecchi salvadanai e sperare di accaparrarsi una piccola fortuna grazie alle Lire che valgono oro.

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio